sabato 10 dicembre | 12:45
pubblicato il 29/dic/2011 11:43

Palermo, questore fa bilancio 2011: soddisfatto, siamo più forti

"La mafia è in difficoltà, dobbiamo essere uniti"

Palermo, questore fa bilancio 2011: soddisfatto, siamo più forti

Milano, 29 dic. (askanews) - Un bilancio positivo, per quanto riguarda l'attività di prevenzione e la lotta alla mafia: il questore di Palermo Nicola Zito fa il punto dell'attività svolta dalle forze dell'ordine in città nel 2011, e si dice soddisfatto: "Moderatamente soddisfatto per i risultati raggiunti sia nell'attività principale, la repressione della mafia, e poi tutto ciò che lega le operazioni coordinate dalla procura distrettuale di Palermo e tutta l'attività di prevenzione che la questura ha fatto con le altre forze dell'ordine per il controllo del territorio".I commercianti sempre più denunciano le estorsioni, la mafia sta cambiando: "Il numero degli esercenti e degli imprenditori aumenta in maniera continua, per cui sono fiducioso che il 2012 ci dia elementi ulteriori. L'organizzazione di Cosa Nostra è in difficoltà, è cambiato lo scenario internazionale e siamo cambiati anche noi, siamo molto più decisi e forti e i risultati ci danno ragione". l questore in chiusura rivolge un appello ai cittadini: se l'anno prossimo saremo più uniti i risultati saranno maggiori.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina