sabato 03 dicembre | 14:48
pubblicato il 09/ago/2011 16:07

Palermo, protesta dell'Amat: bus bloccati e cittadini a piedi

Chiedono il saldo immediato dello stipendio di luglio

Palermo, protesta dell'Amat: bus bloccati e cittadini a piedi

Gli autobus sono tutti fermi ai depositi, e migliaia di palermitani restano a piedi. il risultato della protesta degli autisti dell'Amat, l'azienda che gestisce i trasporti pubblici in città, che dalle 4 del mattino hanno interrotto il servizio, tenendo i mezzi bloccati. Fermi anche la rimozione delle autogru e i servizi amministrativi dell'azienda. L'uscita dalla rimessa di via Roccazzo è stata sospesa, solo una quarantina di mezzi erano partiti da quella di Brancaccio, ma una volta informati della protesta sono rientrati. Nessuna intenzione di fermare la protesta, dicono i lavoratori, finchè non arriveranno garanzie serie sullo stipendio: gli autisti, a cui si è unito il personale dell'officina, chiedono immediatamente il saldo del mese di luglio che non è ancora arrivato per ritardi dei trasferimenti di denaro dal Comune all'azienda, che ha seri problemi di liquidità. I lavoratori sono compatti, assicurano i sindacati, e pronti a nuove forme di protesta.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari