venerdì 24 febbraio | 07:28
pubblicato il 09/giu/2011 17:45

Palermo, prosegue la protesta degli operai Gesip: città in tilt

I lavoratori disperati, qualcuno parla di rabbia violenta

Palermo, prosegue la protesta degli operai Gesip: città in tilt

Prosegue a Palermo la protesta degli operai della Gesip, l'azienda partecipata dal Comune, che temono per il proprio futuro dopo il mancato rinnovo del contratto e l'avvio delle procedure di licenziamento per quasi duemila dipendenti. I lavoratori, attualmente in ferie forzate, da giorni stanno bloccando alcune strade vicino al Comune, mandando in tilt il traffico cittadino e creando parecchi disagi agli automobilisti. I manifestanti accusano la politica, ma i loro obiettivi sono legati alla difesa del lavoro. Qualcuno però non esclude che la rabbia potrebbe sfociare in proteste violente. Il sindaco di Palermo Diego Cammarata accusa di essere stato "lasciato solo" dal Consiglio comunale e dalla Regione. Accuse rimandate al mittente dalla Ragioneria Generale della Regione, che assicura la propria "disponibilità a concedere un'anticipazione straordinaria di 5 milioni di euro per la vertenza Gesip".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech