giovedì 23 febbraio | 20:00
pubblicato il 26/mag/2011 13:32

Palermo, preso latitante: viveva in villa confiscata alla mafia

E' stato arrestato nella casa di un fedelissimo di Totò Riina

Palermo, preso latitante: viveva in villa confiscata alla mafia

Da due anni era ricercato, ma Filippo Mario Polizzotto, palermitano condannato per rapina e altri reati, trascorreva la sua latitanza comodamente, in un bunker ricavato sotto ad una villa confiscata alla mafia. L'uomo è stato arrestato il 25 maggio dagli agenti del commissariato Zisa di Palermo, che lo hanno sorpreso in via Trabucco, nella periferia del capoluogo siciliano. La villa dove è stato arrestato Polizzotto era appartenuta a Girolamo Biondino, fedelissimo di Totò Riina, ed era stata confiscata nel 1993, venendo successivamente assegnata al Comune di Palermo nel 2007. Dopo aver fatto irruzione nell'immobile, gli agenti hanno individuato una botola, nascosta sotto ad un mobile, che attraverso una scala conduceva ad un locale sotterraneo arredato. Polizzotto, che era fuggito dagli arresti domiciliari, deve scontare 8 anni di reclusione inflitti dal Tribunale di Monza.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech