domenica 19 febbraio | 16:03
pubblicato il 22/feb/2012 13:17

Palermo, pizzo camuffato da tagliandi lotteria: cinque arresti

Cosche costringevano negozianti a comprare biglietti

Palermo, pizzo camuffato da tagliandi lotteria: cinque arresti

Palermo, (askanews) - Costretti a comprare blocchetti di biglietti della lotteria a 90 euro per pagare il pizzo: a scoprire il meccanismo i carabinieri di Palermo, che hanno arrestato cinque persone con l'accusa di estorsione aggravata dall'avere agevolato Cosa nostra. I magistrati della Dda, che coordina le indagini, hanno individuato un gruppo di estorsori che dal 2007 taglieggiava una pasticceria palermitana, costringendo i titolari a versare, oltre alle "rate" fisse di Natale e Pasqua, un contributo ulteriore per le famiglie dei carcerati, e a fornire ai boss prodotti anche per 750 euro. Con la vendita dei biglietti la cosca nascondeva l'imposizione del pizzo dietro un'attività clandestina e popolare nelle borgate palermitane: così le famiglie mafiose incassavano 9mila euro a settimana. Le somme da versare sono ridotte, meccanismo che garantisce una generale omertà delle vittime: preferiscono pagare che denunciare.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia