giovedì 23 febbraio | 06:15
pubblicato il 01/giu/2011 12:54

Palermo, pannolini e lattine nei rifiuti insieme alla carta

Denuncia della piattaforma Si.Re. dove arriva il cartone

Palermo, pannolini e lattine nei rifiuti insieme alla carta

Pannolini, lattine, contenitori in plastica, frazione organica trovati insieme alla carta e al cartone della raccolta differenziata dei rifiuti. la denuncia della piattaforma Si. Re., convenzionata con il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, che si occupa di recuperare carta e cartone della raccolta porta a porta in città. "Ogni mese - dice la titolare Maria Rosaria Citarda - con gli autocompattatori di Amia arrivano in media 400 tonnellate di carta e 250 di cartone, ma dentro si trova di tutto: lattine, pannolini, bottiglie di plastica. Sono circa il 2-3%". Amia ribatte che "una percentuale di impurità è tollerata e prevista dalle convezioni con le piattaforme di recupero". Carta e cartone nella piattaforma vengono selezionati, pressati, imballati e, infine, trasportati nelle cartiere convenzionate Comieco.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech