martedì 24 gennaio | 02:47
pubblicato il 15/mag/2013 10:14

Palermo, negozi di lusso in mano a mafia: sequestrati 16 mln

La Bagagli Srl gestita da un prestanome del boss

Palermo, negozi di lusso in mano a mafia: sequestrati 16 mln

Palermo, (askanews) - Una catena di negozi di accessori e abbigliamento di lusso nelle mani della mafia. E' con questa accusa che la Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha sequestrato le quote sociali e i beni aziendali della Bagagli srl, leader nel settore vendita di articoli firmati di pelle, scarpe, abbigliamento e altro, con lussuosi punti vendita a Palermo, in provincia e a Catania. Il valore totale del sequestro è di oltre 16 milioni di euro e comprende tra le altre cose 44 tra appartamenti, magazzini e terreni e una imbarcazione di circa 20 metri di lunghezza. Secondo quanto accertato dalla Procura in collaborazione con la Dia, il titolare della Bagagli Srl, Filippo Giardina, è vicino ad alcuni affiliati a Cosa nostra, e soprattutto prestanome di Salvatore Milano, socio occulto dell'azienda e boss della famiglia di Palermo Centro, già destinatario di condanne definitive per associazione mafiosa e attualmente agli arresti domiciliari.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4