giovedì 23 febbraio | 08:32
pubblicato il 04/ago/2012 11:59

Palermo, incendio alla Vucciria: senzatetto salvato dai pompieri

Le fiamme divampate in un edificio fatiscente e disabitato

Palermo, incendio alla Vucciria: senzatetto salvato dai pompieri

Palermo, (askanews) - Un'alta colonna di fumo ha invaso gli stretti vicoli che si snodano nel cuore della Vucciria, lo storico mercato di Palermo, causata da un incendio scoppiato in un'abitazione in via Frangiai. L'edificio di tre piani, disabitato e fatiscente, veniva usato abitualmente come riparo per la notte da un senzatetto del posto che è stato salvato in extremis dall'intervento dei Vigili del Fuoco. Le fiamme hanno avvolto velocemente il primo piano e l'ammezzato del palazzo costringendo i pompieri a lavorare ore senza sosta per riuscire a spegnere del tutto il fuoco che ha distrutto l'interno dell'edificio. Secondo le forze dell'ordine le fiamme sono divampate per cause accidentali e comunque nessuno ha riportato ferite a causa delle fiamme né sono stati segnalati particolari disagi per il fumo sprigionato dall'incendio.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech