lunedì 16 gennaio | 12:17
pubblicato il 13/apr/2011 15:44

Palermo, in arrivo pedaggio da 1,5 euro per entrare o uscire

Cittadini protestano, l'assessore regionale è contrario

Palermo, in arrivo pedaggio da 1,5 euro per entrare o uscire

Da maggio, per entrare e uscire da Palermo o raggiungere l'aeroporto "Falcone e Borsellino", bisognerà pagare un pedaggio di 1,5 euro. La decisione, contenuta in un decreto del presidente del Consiglio, riguarderà 425 chilometri di autostrade gestite dall'Anas, in primis la A29 per Mazara del Vallo e la A19 che collega Palermo con Catania. Una notizia che ha suscitato malumori tra i cittadini, soprattutto quelli che vivono nell'hinterland, già travolti dall'emergenza rifiuti: dovranno pagare 3 euro al giorno.Contrario alla decisione l'assessore regionale siciliano alle Infrastrutture e alla mobilità Pier Carmelo Russo, che il prossimo 21 aprile incontrerà il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli per discutere della vicenda. Per il pagamento non saranno installati caselli all'ingresso della città, ma sistemi di rilevazione automatica che sfrutteranno un bollino magnetico sul parabrezza.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Maltempo
P. Civile: ancora neve al centro-sud, venti forti anche al nord
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Napoli
Napoli, scoppia bombola del gas: un morto e almeno due feriti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche