giovedì 08 dicembre | 19:57
pubblicato il 19/lug/2011 12:55

Palermo, Fini in via D'Amelio tra i giovani delle Agende rosse

Deposta corona d'alloro, accolto dal fratello di Borsellino

Palermo, Fini in via D'Amelio tra i giovani delle Agende rosse

Il presidente della Camera Gianfranco Fini arriva in una via D'Amelio affollata per rendere omaggio a Paolo Borsellino e alle altre vittime della strage: in presidio ci sono familiari delle vittime, cittadini palermitani, giovani delle associazioni, Agende rosse e Addiopizzo. Uno striscione, tra i tanti cartelli e slogan esposti, recita "No corone di Stato per una strage di Stato", contro la partecipazione di cariche istituzionali alla commemorazione. Frase che, spiega a Fini il fratello del giudice ucciso Salvatore Borsellino, non sono rivolti a lui.Dopo aver deposto la corona d'alloro sulle note del silenzio, Fini ha ricevuto una copia della pagella di Giovanni Falcone, recuperata da alcuni studenti del Convitto nazionale. Poi il presidente della Camera ha lasciato Palermo per rientrare a Roma.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni