sabato 10 dicembre | 14:05
pubblicato il 20/giu/2013 16:13

Palermo, dipendenti assenteisti a Villafrati: 26 denunciati

Facevano timbrare i cartellini ai colleghi compiacenti

Palermo, dipendenti assenteisti a Villafrati: 26 denunciati

Palermo (askanews) - Facevano timbrare i cartellini ai colleghi o a persone compiacenti e poi non si presentavano a lavoro. Per questo 26 lavoratori del Comune palermitano di Villafrati, tra dipendenti e lavoratori socialmente utili, sono stati denunciati dai Carabinieri con l'accusa di truffa, falso ideologico commesso da pubblico ufficiale e false attestazioni. I lavoratori non andavano a lavorare, oppure uscivano senza permesso sapendo che, all'orario previsto, qualcun altro avrebbe marcato il badge al loro posto. Uno degli accusati addirittura ha mandato il figlio a timbrare al suo posto.La truffa però è stata smascherata da alcune telecamere nascoste che hanno permesso ai militari di osservare il comportamento dei lavoratori: alcuni di loro, come se nulla fosse, timbravano due o tre cartellini altri, invece, più discreti, prima di timbrare verificavano che attorno non ci fosse nessuno.I lavoratori sono tutti incensurati e per lo più residenti nei comuni di Villafrati, Mezzojuso e Palermo.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina