venerdì 09 dicembre | 15:06
pubblicato il 29/set/2011 15:09

Palermo, dipendente Provincia pagato per spalare neve a luglio

Dopo la denuncia dei sindacati, al momento il pagamento è sospeso

Palermo, dipendente Provincia pagato per spalare neve a luglio

Palermo, 29 set. (askanews) - A luglio a Palermo c'è chi va in spiaggia a Mondello per cercare a mare il sollievo dalla canicola estiva e chi, invece, è costretto a spalare la neve. La storia, ai limite del surreale, è raccontata dal quotidiano "La Repubblica", che spiega come un dipendente della Provincia, assegnato al servizio di Protezione civile, abbia chiesto e ottenuto la corresponsione di 42 ore e mezzo di lavoro straordinario, oltre a 3 ore di lavoro notturno, per "spalare la neve". La mansione, regolarmente inclusa dal 2001 tra quelle straordinarie, ha fatto sì, dunque, che il dipendente totalizzasse 200 ore di straordinario, 44 delle quali spese a spalare i candidi fiocchi di ghiaccio, già rari anche nei mesi più rigidi dell'inverno siciliano. La vicenda non ha tardato ovviamente a sollevare inevitabili perplessità da parte dei sindacati, che hanno ottenuto al momento la sospensione del pagamento. Appena un anno fa, tra l'altro, lo stesso impiegato aveva ottenuto il regolare pagamento di 117 ore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina