lunedì 23 gennaio | 18:53
pubblicato il 29/set/2011 15:09

Palermo, dipendente Provincia pagato per spalare neve a luglio

Dopo la denuncia dei sindacati, al momento il pagamento è sospeso

Palermo, dipendente Provincia pagato per spalare neve a luglio

Palermo, 29 set. (askanews) - A luglio a Palermo c'è chi va in spiaggia a Mondello per cercare a mare il sollievo dalla canicola estiva e chi, invece, è costretto a spalare la neve. La storia, ai limite del surreale, è raccontata dal quotidiano "La Repubblica", che spiega come un dipendente della Provincia, assegnato al servizio di Protezione civile, abbia chiesto e ottenuto la corresponsione di 42 ore e mezzo di lavoro straordinario, oltre a 3 ore di lavoro notturno, per "spalare la neve". La mansione, regolarmente inclusa dal 2001 tra quelle straordinarie, ha fatto sì, dunque, che il dipendente totalizzasse 200 ore di straordinario, 44 delle quali spese a spalare i candidi fiocchi di ghiaccio, già rari anche nei mesi più rigidi dell'inverno siciliano. La vicenda non ha tardato ovviamente a sollevare inevitabili perplessità da parte dei sindacati, che hanno ottenuto al momento la sospensione del pagamento. Appena un anno fa, tra l'altro, lo stesso impiegato aveva ottenuto il regolare pagamento di 117 ore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Gioco azzardo
Nomisma: 1,2 mln di studenti tenta la fortuna col gioco d'azzardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4