domenica 22 gennaio | 13:30
pubblicato il 03/mar/2012 16:29

Palermo, Coldiretti contro accordo libero scambio col Marocco

Protesta in piazza: non possiamo competere con i loro costi

Palermo, Coldiretti contro accordo libero scambio col Marocco

Palermo, (askanews) - L'accordo tra l'Unione Europea e il Marocco per il libero scambio dei prodotti agricoli sul bacino del Mediterraneo rischia di mettere in ginocchio la già precaria economia siciliana. Per esprimere i propri timori e ribadire il proprio no all'accordo, a Palermo è scesa in piazza la Coldiretti. L'associazione degli agricoltori, in occasione del progetto Mercato di Campagna amica, ha regalato retine d'arance ai passanti e illustrato i pericoli derivanti dall'accordo.Sergio Vallone, direttore della Coldiretti di Trapani."Con l'apertura al Marocco non potremmo più competere con loro. In Marocco tutto è prodotto ad un costo sociale più basso Non ci sono regole, la manodopera non si paga, e non ci sono garanzie sull'igiene con i microrganismi patogeni impiegati nella coltivazione".Il 16 febbraio il Parlamento europeo ha approvato l accordo con il Marocco per aumentare le quote di scambio di prodotti agricoli e ittici, che potranno essere importati a tariffe doganali basse o pari a zero

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4