venerdì 24 febbraio | 16:10
pubblicato il 05/dic/2011 17:17

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Al primo incontro droga gratis per guadagnare clienti

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Palermo, (askanews) - Party a base di cocaina in case di campagna nei dintorni di Palermo, per sfuggire ai controlli e attirare sempre più clienti. La banda è stata scoperta dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo siciliano in un'operazione battezzata Big party che ha portato all'arresto di 14 persone. Per organizzarsi usavano Internet come ha spiegato il maggiore Francesco Tocci, comandante della Compagnia di Bagheria che ha portato avanti l'indagine: la maggior parte delle feste erano promosse tramite Twitter e Facebook. Gli spacciatori prendevano contatti con i potenziali clienti vicino alle scuole e poi alle prime feste avevano l'abitudine di offrire droga gratuitamente nel tentativo di farli entrare nel giro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech