lunedì 23 gennaio | 22:57
pubblicato il 05/dic/2011 17:17

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Al primo incontro droga gratis per guadagnare clienti

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Palermo, (askanews) - Party a base di cocaina in case di campagna nei dintorni di Palermo, per sfuggire ai controlli e attirare sempre più clienti. La banda è stata scoperta dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo siciliano in un'operazione battezzata Big party che ha portato all'arresto di 14 persone. Per organizzarsi usavano Internet come ha spiegato il maggiore Francesco Tocci, comandante della Compagnia di Bagheria che ha portato avanti l'indagine: la maggior parte delle feste erano promosse tramite Twitter e Facebook. Gli spacciatori prendevano contatti con i potenziali clienti vicino alle scuole e poi alle prime feste avevano l'abitudine di offrire droga gratuitamente nel tentativo di farli entrare nel giro.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4