domenica 04 dicembre | 22:08
pubblicato il 05/dic/2011 17:17

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Al primo incontro droga gratis per guadagnare clienti

Palermo, cocaina party organizzati sui social network: 14 arresti

Palermo, (askanews) - Party a base di cocaina in case di campagna nei dintorni di Palermo, per sfuggire ai controlli e attirare sempre più clienti. La banda è stata scoperta dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo siciliano in un'operazione battezzata Big party che ha portato all'arresto di 14 persone. Per organizzarsi usavano Internet come ha spiegato il maggiore Francesco Tocci, comandante della Compagnia di Bagheria che ha portato avanti l'indagine: la maggior parte delle feste erano promosse tramite Twitter e Facebook. Gli spacciatori prendevano contatti con i potenziali clienti vicino alle scuole e poi alle prime feste avevano l'abitudine di offrire droga gratuitamente nel tentativo di farli entrare nel giro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari