sabato 03 dicembre | 07:46
pubblicato il 05/ott/2011 16:58

Palermo, blitz contro la movida che disturba i cittadini

Applicata per prima volta norma per reato commesso in concorso

Palermo, blitz contro la movida che disturba i cittadini

Chiassosa e disordinata, la movida di Palermo disturba gli abitanti del centro storico. Per questo la polizia municipale, a seguito dei numerosi esposti dei residenti, ha deciso di intervenire. La novità di questo blitz sta ne fatto che per la prima volta è stata autorizzata dal giudice per le indagini preliminari, la norma che consente di adottare provvedimenti amministrativi per reati commessi in concorso dai diversi gestori degli esercizi commerciali come spiega il procuratore aggiunto Nino Gatto.Non c'è stato dunque il sequestro dei locali, la cui attività continua regolarmente, ma delle attrezzature che potrebbero agevolare il disturbo della quiete pubblica come sedie, tavoli, e impianti di amplificazione musicale. Ma i gestori dei locali non ci stanno.La zona interessata dall'operazione è via dei Chiavettieri a poche decine di metri dalla Cala.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari