mercoledì 18 gennaio | 07:06
pubblicato il 05/ott/2011 16:58

Palermo, blitz contro la movida che disturba i cittadini

Applicata per prima volta norma per reato commesso in concorso

Palermo, blitz contro la movida che disturba i cittadini

Chiassosa e disordinata, la movida di Palermo disturba gli abitanti del centro storico. Per questo la polizia municipale, a seguito dei numerosi esposti dei residenti, ha deciso di intervenire. La novità di questo blitz sta ne fatto che per la prima volta è stata autorizzata dal giudice per le indagini preliminari, la norma che consente di adottare provvedimenti amministrativi per reati commessi in concorso dai diversi gestori degli esercizi commerciali come spiega il procuratore aggiunto Nino Gatto.Non c'è stato dunque il sequestro dei locali, la cui attività continua regolarmente, ma delle attrezzature che potrebbero agevolare il disturbo della quiete pubblica come sedie, tavoli, e impianti di amplificazione musicale. Ma i gestori dei locali non ci stanno.La zona interessata dall'operazione è via dei Chiavettieri a poche decine di metri dalla Cala.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa