giovedì 08 dicembre | 18:07
pubblicato il 04/dic/2011 17:47

Palermo, bimbo 18 mesi ricoverato in overdose e con lesioni

Fermata la madre con accusa di maltrattamenti aggravati

Palermo, bimbo 18 mesi ricoverato in overdose e con lesioni

Palermo, 4 dic. (askanews) - E' stata fermata con l'accusa di maltrattamenti aggravati la madre del bimbo di 18 mesi ricoverato a Palermo in overdose, con lesioni ed ematomi sul corpo, tra cui delle bruciature. Il piccolo è arrivato all'ospedale Di Cristina in condizioni gravissime e con problemi respiratori ed è stato ricoverato in rianimazione. Sul caso la Procura ha aperto una inchiesta e i genitori sono indagati per maltrattamenti e cessione di cocaina. I due sono entrambi tossicodipendenti e durante il primo interrogatorio hanno raccontato che il bimbo è stato allattato fino al quarto mese, quindi il piccolo aveva già assunto cocaina, ma in questo caso non sanno ricostruire come l'ha ingerita. Quanto alle lesioni e alle bruciature, avrebbero sostenuto che sarebbe stato picchiato da uno dei fratellini e che le bruciature se le sarebbe procurate da solo. "Non vedevamo queste cose da anni. Siamo rimasti allibiti per questa violenza", hanno detto i medici dell'ospedale.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni