sabato 03 dicembre | 23:23
pubblicato il 07/mar/2013 12:00

Padre uccide il figlio a colpi pistola nell'avellinese

Forse dopo una lite legata a 'disturbi comportamentali' giovane

Padre uccide il figlio a colpi pistola nell'avellinese

Roma, 7 mar. (askanews) - Omicidio nell'avellinese dove, intorno alle 15.30, un uomo di 67 anni ha ucciso il figlio a colpi di pistola. L'omicidio è avvenuto all'interno di un'abitazione situata nelle vicinanze della stazione ferroviaria di San Martino Valle Caudina. L'uomo, per cause in corso di accertamento, ha impugnato una pistola regolarmente detenuta esplodendo diversi colpi d'arma da fuoco nella direzione del figlio 30enne, colpendolo al tronco mortalmente. L'omicidio, spiegano i carabinieri di Avellino, intervenuti sul posto, potrebbe essere conseguente ad un litigio tra padre e figlio, soli in casa in quel momento, ricollegabile probabilmente anche ad alcuni disturbi comportamentali del figlio. L'uomo è stato trovato ancora all'interno dell'abitazione dai carabinierie ora si trova in stato di fermo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari