martedì 06 dicembre | 16:56
pubblicato il 29/set/2011 13:10

Padova, studenti "finti poveri" all'Università in Porsche e Bmw

Scoperti dalla Gdf di Padova, recuperati 280mila euro

Padova, studenti "finti poveri" all'Università in Porsche e Bmw

Dichiaravano di essere indigenti, chiedevano e ottenevano agevolazioni sulle tasse scolastiche e poi all'Università, invece che in autobus, ci andavano a bordo di auto di lusso, da Porsche a Bmw. E' successo a Padova dove la Guardia di Finanza oltre ad indagare sul fenomeno degli affitti in nero per gli universitari ha spulciato le autocertificazioni dei ragazzi che hanno percepito borse di studio in base al reddito familiare, scoprendo diversi illeciti. Finora sono stati recuperati 280mila euro ma ci sono ancora centinaia di posizioni al vaglio degli uomini della Fiamme Gialle.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni