lunedì 05 dicembre | 06:03
pubblicato il 16/gen/2013 13:23

Padova, in ospedale bracciale "jolly" per i genitori dei neonati

Nessun riconoscimento alle coppie gay, ma apertura a tutti

Padova, in ospedale bracciale "jolly" per i genitori dei neonati

Padova, (askanews) - Jolly è la generica indicazione che si legge sui bracciali di sicurezza assegnati nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Padova alla madre, al neonato e alla persona di fiducia autorizzata a prelevare il bimbo dal nido. Non dunque la parola 'partner' che aveva scatenato il dibattito sul riconoscimento, da parte dell'azienda ospedaliera, delle coppie gay. A chiarire il significato del braccialetto è Maria Teresa Gervasi direttore divisione ginecologia dell'ospedale di Padova."Il braccialetto è una procedura di sicurezza per cui una persona identificata dalla mamma che può essere una sorella, una amica una compagna, ma molto spesso è il padre""Non si stabilisce attraverso il braccialetto la genitorialità è solo un metodo per la sicurezza che è una cosa molto importante. La genitorialità viene decisa dalle leggi".Non una "presunta apertura", dunque, alle coppie omossessuali ma apertura a tutti. In realtà i bracciali sono già stati superati dal rooming, la possibilità per le madri di tenere nella propria stanza e per 24 ore i neonati appena partoriti. Naturalmente rimane il bracciale identificativo.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari