mercoledì 22 febbraio | 14:39
pubblicato il 29/mag/2012 10:23

Padova, discopub si fingevano circoli culturali per evadere tasse

Scoperti in un anno 27 esercizi non in regola

Padova, discopub si fingevano circoli culturali per evadere tasse

Padova, (askanews) - Normali locali notturni si spacciavano per centri culturali o con finalità sociali per evadere le tasse. Un raggiro sempre più in voga secondo quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Padova che nell'ultimo anno ha trovato almeno 27 circoli non in regola su 50 esercizi controllati.I proprietari registrandosi come circolo privato con soci tesserati potevano usufruire di una serie di agevolazioni fiscali particolarmente vantaggiose, fra cui la possibilità di non emettere scontrini.L'ultimo controllo in ordine di tempo ha riguardato un noto locale in provincia di Padova. Nel giorno dell'inaugurazione era stato organizzato un vero e proprio "tesseramento di massa" per tutti i clienti. Gli agenti delle Fiamme gialle sono intervenuti contestando oltre 200 violazioni.In totale sono stati recuperati oltre 600.000 euro di incassi sottratti a tassazione e sono state accertate violazioni all'IVA per 150.000 euro.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%