venerdì 20 gennaio | 02:58
pubblicato il 21/giu/2011 14:13

P4/ La Procura di Roma apre fascicolo su atti inviati da Napoli

I capitoli d'inchiesta all'attenzione dei magistrati di Roma

P4/ La Procura di Roma apre fascicolo su atti inviati da Napoli

Roma, 21 giu. (askanews) - L'attività della presunta P4 nella Capitale. Racchiusa in un centinaio di pagine, comprensive di passi di intercettazioni, testimonianze rese agli inquirenti di Napoli, indicazioni. I pubblici ministeri di piazzale Clodio da "almeno 24 ore" hanno cominciato l'esame dell'incartamento trasmesso dai magistrati Francesco Curcio ed Henry John Woodcock. Secondo quanto si è appreso gli atti riguarderebbero il contratto alla società Italgo per l'informatizzazione di Palazzo Chigi; la joint venture tra l'azienda Ilte e le Poste per la stampa e la spedizione delle bollette; ma anche l'inserzione pubblicitaria sul sito Dagospia di Roberto D'Agostino fatta dall'Eni. Il procuratore capo Giovanni Ferrara ha aperto un fascicolo d'inchiesta. Allo stato è senza ipotesi di reato e indagati. "Una cartellina con dentro una informativa dell'autorità giudiziaria che ha proceduto". Da quei fogli, per ora, non è possibile prevedere in tempi brevi delle conclusioni. L'unica indicazione che viene dagli inquirenti è quella che attiene il contenzioso tra l'ex dg della Rai, Mauro Masi, e Michele Santoro. E' possibile che si possa procedere ad una integrazione degli atti già trasmessi al tribunale dei ministri - si sottolinea - al cui vaglio, c'è il fascicolo che vede indagato Silvio Berlusconi per concussione e minacce, con riferimento alle pressioni esercitate nel 2009 sull'allora commissario Agcom Giancarlo Innocenzi affinchè venisse sospeso il programma 'Annozero'. Per questa vicenda, l'Authority, Innocenzi e lo stesso Masi sono considerati parti offese. Se dall'esame dei documenti sviluppati dagli investigatori partenopei coincideranno anche i tempi riguardo la vicenda, si chiederà ai giudici di via Triboniano di prendere in considerazione anche questo ambito.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale