lunedì 20 febbraio | 01:18
pubblicato il 31/ott/2011 14:30

P4, i giudici dicono sì ai domiciliari per Alfonso Papa

"Non c'è rischio di inquinamento delle prove"

P4, i giudici dicono sì ai domiciliari per Alfonso Papa

Presto potrebbero aprirsi le porte del carcere di Poggioreale per Alfonso Papa. I giudici della I sezione del Tribunale di Napoli hanno deciso di concedere i domiciliari perchè non è ravvisabile "alcun concreto pericolo di inquinamento probatorio". Per l'esecuzione del provvedimento però bisognerà attendere la pronuncia del tribunale di Roma dove il deputato è indagato nell'ambito dell'inchiesta sulla loggia P4.Gli arresti domiciliari all'ex magistrato e parlamentare delPdl in cella dal 20 luglio, sono stati concessi a casa dei genitori di Papa e non della moglie in quanto quest'ultima risulta co-indagata.Ma intanto arrivano nuove accuse dalla procura di Napoli. Per i pm Alfonso Papa, avrebbe avuto contatti con l'esterno del carcere allo scopo di "modificare a suo favore la portata degli elementi probatori". Una tesi tuttavia non condivisa dal tribunale, secondo cui il rischio di inquinamento delle prove è ridotto in quanto il procedimento è ormai giunto alla fase dibattimentale.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia