sabato 21 gennaio | 23:03
pubblicato il 19/set/2014 12:00

Orso ucciso in Abruzzo, il 61enne confessa: rischia fino a 2 anni

Avrebbe sparato "accidentalmente", informati Martina e Galletti

Orso ucciso in Abruzzo, il 61enne confessa: rischia fino a 2 anni

Roma, 19 set. (askanews) - Svolta nelle indagini sull'orso marsicano ucciso in Abruzzo. Il 61enne di Pettorano sul Gizio, già indagato, ha confessato di essere responsabile della morte dell'animale. L'attività di ricerca degli indizi svolta negli ultimi due giorni dal Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale (Nipaf) di L'Aquila nelle pertinenze dell'abitazione dell'indagato, che ha portato anche al sequestro di armi e munizioni, ha indotto l'uomo a rompere il silenzio. Oggi pomeriggio l'uomo, assistito dall'avvocato di fiducia, ha iniziato a collaborare con gli inquirenti ed ha reso spontanee dichiarazioni davanti al pm ed alla polizia giudiziaria, assumendosi la responsabilità di aver causato, accidentalmente, la morte dell'orso. La versione dell'indagato riguardo al colpo di arma da fuoco esploso nella notte dell'11 settembre, dovrà essere confrontata con il quadro probatorio ricostruito dal Corpo forestale dello Stato. Il 61enne rischia una condanna da 4 mesi a 2 anni di reclusione per l'uccisione del plantigrado, come previsto dal combinato delle norme sull'attività venatoria e della sezione del codice penale riguardante l'uccisione di animali. Il capo del Corpo forestale dello Stato, Cesare Patrone, ha informato il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina e il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti del risultato raggiunto dalla Forestale. Patrone si è anche complimentato con il Comandante provinciale di L'Aquila, Nevio Savini, per la professionalità dimostrata nelle indagini, che ha portato a chiudere il caso in pochissimo tempo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4