domenica 04 dicembre | 07:15
pubblicato il 21/mar/2013 09:27

Ornaghi: il rogo alla Città della Scienza di Napoli è una ferita

Il ministro visita la struttura danneggiata dall'incendio

Ornaghi: il rogo alla Città della Scienza di Napoli è una ferita

Napoli, (askanews) - Tra le rovine della Città della Scienza, il ministro per i Beni e le Attività culturali, Lorenzo Ornaghi ha voluto verificare di persone le conzionioni dell'attrazione culturale napoletana distrutta dalle fiamme lo scorso 4 marzo a Napoli."La ferita inferta a Napoli, che non è una ferita letale, è però una ferita per la scienza e per la cultura. Questa realtà - ha spiegato Ornaghi - è e sarà ancora di più una realtà straordinaria nel rapporto scienza-impresa come volano di sviluppo per il territorio ma anche nel rapporto tra scienza e umanesimo. Chiunque abbia a cuore la cultura - ha sottolineato Ornaghi - doveva passare di qui e portare una vicinanza speciale e anche un impegno fattivo e credibile di collaborazione futura".A Napoli si lavora senza sosta per riportare alla vita la Città della Scienza: sabato 13 aprile è prevista una riapertura parziale della struttura, sfruttando gli spazi scampati al rogo di natura dolosa.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari