domenica 19 febbraio | 18:18
pubblicato il 04/mar/2015 20:05

Orlando: puntiamo su una nuova estradizione di Cesare Battisti

"Molto probabilmente dovrebbe essere rivolta ad altri paesi"

Orlando: puntiamo su una nuova estradizione di Cesare Battisti

Roma, 4 mar. (askanews) - Il ministero di Grazia e Giustizia ha già "attivato i suoi canali diplomatici" anche per conoscere nel dettaglio la sentenza della magistratura brasiliana sul caso di Cesare Battisti "al momento non definitiva", questo perché il nostro paese sta "valutando" cosa avverrà a pronuncia definitiva auspicando che si possa giungere non ad una espulsione ma ad una estradizione. A spiegarlo è stato il ministro della Giustizia Andrea Orlando, a margine della registrazione della trasmissione "Porta a porta" su Rai 1.

"Il provvedimento se fosse confermato - ha spiegato il Guardasigilli - non prevederebbe l'estradizione ma l'espulsione verso paesi ipotizzabili (si parla di Francia e Messico, ndr). Auspichiamo che il provvedimento consenta di dar luogo ad una richiesta di estradizione che abbiamo già fatto e che riproporremmo alla luce di questo provvedimento perché - ha concluso Orlando - molto probabilmente dovrebbe essere rivolta ad altri paesi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia