domenica 04 dicembre | 09:16
pubblicato il 27/gen/2015 21:04

Operazione antimafia a Corleone: quattro arresti per estorsione

Fondamentali le denunce di alcune vittime del pizzo

Operazione antimafia a Corleone: quattro arresti per estorsione

Palermo (askanews) - Quattro persone, tra boss e gregari, sono state arrestate dai carabinieri di Corleone, in provincia di Palermo, con l'accusa di estorsione.

L'indagine, denominata "Grande passo 2" è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo e condotta sui mandamenti mafiosi di Corleone e Misilmeri/Belmonte Mezzagno.

Le indagini, portate avanti anche grazie alle testimonianze di vittime di estorsioni, hanno permesso di ricostruire l'intero assetto delle famiglie mafiose di Palazzo Adriano e di Corleone e i rapporti tra i mandamenti coinvolti e altri vicini, in particolare con la famiglia mafiosa di Villafrati.

Quattro i casi di estorsione ai danni di imprenditori edili e del commercio, ricostruiti dagli inquirenti.

Il pizzo era richiesto a singoli esercizi commerciali o per l'esecuzione di lavori di edilizia privata. Gli imprenditori o i commercianti, inoltre, in alcuyni casi, versavano le somme estorte sia alle famiglie mafiose presenti nel loro paese di origine sia a quelle operative nelle aree dove si solgeva la loro attività economica.

È emerso, infatti, che un imprenditore è stato costretto a pagare per due volte il pizzo relativo allo stesso lavoro rispettivamente a due esponenti di famiglie mafiose in contrapposizione tra loro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari