giovedì 08 dicembre | 11:45
pubblicato il 22/apr/2011 14:50

Omicidio Rea/ Trovata seconda sim, si punta su pista passionale

Indagini su card sconosciuta al marito trovata tra vestiti a casa

Omicidio Rea/ Trovata seconda sim, si punta su pista passionale

Ancona, 22 apr. (askanews) - Novità che potrebbe portare a una svolta nel caso dell'omicidio di Carmela Rea. Gli inquirenti hanno trovato una seconda sim-card della ragazza, a casa tra i suoi vestiti, di cui il marito non era a conoscenza. E, da quanto emerge dall'esame autoptico condotto ieri dall'anotomopatologo Adriano Tagliabracci, alcuni colpi sarebbero stati inferti sul cadavere a morte già sopraggiunta. A questo punto prende sempre più corpo l'ipotesi del delitto passionale, mentre pare indebolirsi la pista del serial killer. La Rea sarebbe stata uccisa d'impeto e senza premeditazione: è stata percossa fino a sfigurarle il volto, ma non ci sono segni di violenza sessuale. Gli investigatori continuano a indagare sulle conoscenze della donna e sulla misteriosa telefonata arrivata il 20 aprile, il giorno dopo la scomparsa, alle forze dell'ordine per segnalare il corpo, telefonata partita da Teramo. Il cadavere è stato trasportato nel luogo del ritrovamento in un secondo momento e l'uccisione sarebbe avvenuta almeno otto ore dopo la scomparsa in un altro luogo. C'è un provvedimento avviato contro ignoti per omicidio e le procure di Teramo e Ascoli Piceno hanno a disposizione solo la testimonianza del marito della Rea, Salvatore Parolisi, presente al momento della scomparsa. Sotto analisi anche il liquido rinvenuto nella siringa che era infilzata sul cadavere all'altezza del seno e la ferita sulla coscia destra che ricorderebbe vagamente uina svastica. La donna, morta per dissanguamento a seguito di 35 coltellate inferti dal suo assassino su tutto il corpo, con particolare accanimento sul tronco e sulla gola, era sparita da Colle San Marco, nell'ascolano, durante una passeggiata con il marito e la figlia. Aveva detto di dover andare in bagno nel vicino chiosco, dove però non è mai arrivata.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni