venerdì 20 gennaio | 23:42
pubblicato il 26/ott/2012 15:31

Omicidio Rea/ Difesa Parolisi: Abbiamo chiesto assoluzione piena

"Perché non ha commesso il fatto"

Omicidio Rea/ Difesa Parolisi: Abbiamo chiesto assoluzione piena

Teramo, 26 ott. (askanews) - "Abbiamo chiesto l'assoluzione piena di Salvatore Parolisi perché non ha commesso il fatto", lo ha detto Valter Biscotti, uno dei difensori di Salvatore Parolisi, uscendo dall'aula del tribunale di Teramo dov'è in corso il processo, con rito abbreviato, per l'omicidio di Melania Rea. Le arringhe difensive, iniziate stamattina intorno alle 10, sono terminate dopo circa cinque ore. Sia Nicodemo Gentile che Valter Biscotti hanno insistito sulla "insufficienza di prove", criticando le indagini e la perizia dell'anatomopatologo Adirano Tagliabracci. Dopo le arringhe dei difensori di Parolisi è stata disposta una pausa e l'udienza, davanti al gup Marina Tommolini, riprenderà con le repliche della parte civile e dei pm.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4