domenica 19 febbraio | 20:04
pubblicato il 07/nov/2011 16:24

Omicidio Pasolini/ Pm dispone comparazioni per nuova traccia Dna

Verifiche dei carabinieri del Ris

Omicidio Pasolini/ Pm dispone comparazioni per nuova traccia Dna

Roma, 7 nov. (askanews) - Un dna maschile potrebbe aiutare a chiarire gli aspetti insoluti dell'omicidio di Pierpaolo Pasolini, avvenuto la notte tra il 1 e il 2 del 1975. Gli inquirenti della Procura di Roma hanno disposto la comparazione del profilo genetico derivante da una traccia biologica con quelli conservati in banca dati e quelli di eventuali sospetti. A piazzale Clodio, comunque, si resta dubbiosi. Non sarebbe infatti possibile poter ricondurre quel dna con il momento del delitto. In ogni caso - si sottolinea - le verifiche affidate agli uomini del Ris non sono ancora concluse. Per la morte di Pasolini è stato condannato a 9 anni di reclusione, Pino Pelosi, che all'epoca dei fatti era minorenne. L'inchiesta sul delitto è ripartita nel 2010, dopo una istanza dell'avvocato Stefano Maccioni. In precedenza il fascicolo avviato dopo le rivelazioni di Pelosi in una intervista televisiva, in cui negò di essere l'assassino di Pasolini, è finito in archivio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia