domenica 11 dicembre | 11:36
pubblicato il 07/nov/2011 16:24

Omicidio Pasolini/ Pm dispone comparazioni per nuova traccia Dna

Verifiche dei carabinieri del Ris

Omicidio Pasolini/ Pm dispone comparazioni per nuova traccia Dna

Roma, 7 nov. (askanews) - Un dna maschile potrebbe aiutare a chiarire gli aspetti insoluti dell'omicidio di Pierpaolo Pasolini, avvenuto la notte tra il 1 e il 2 del 1975. Gli inquirenti della Procura di Roma hanno disposto la comparazione del profilo genetico derivante da una traccia biologica con quelli conservati in banca dati e quelli di eventuali sospetti. A piazzale Clodio, comunque, si resta dubbiosi. Non sarebbe infatti possibile poter ricondurre quel dna con il momento del delitto. In ogni caso - si sottolinea - le verifiche affidate agli uomini del Ris non sono ancora concluse. Per la morte di Pasolini è stato condannato a 9 anni di reclusione, Pino Pelosi, che all'epoca dei fatti era minorenne. L'inchiesta sul delitto è ripartita nel 2010, dopo una istanza dell'avvocato Stefano Maccioni. In precedenza il fascicolo avviato dopo le rivelazioni di Pelosi in una intervista televisiva, in cui negò di essere l'assassino di Pasolini, è finito in archivio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina