martedì 21 febbraio | 20:25
pubblicato il 13/mar/2011 18:10

Omicidio nel barese, vittima colpita da arma di grosso calibro

Aveva precedenti per reati contro il patrimonio

Omicidio nel barese, vittima colpita da arma di grosso calibro

Bari, 13 mar. (askanews) - Mancava da casa da due giorni, Vincenzo Lella, il 26enne di Bari ammazzato a colpi di arma da fuoco e trovato morto nelle prime ore del pomeriggio nelle campagne di Bitonto, in provincia di Bari. La famiglia aveva anche segnalato la scomparsa alle forze dell'ordine. Da un primo esame del medico legale sembra che l'uomo sia stato colpito da una decina di proiettili di grosso calibro. Il cadavere è stato scoperto da un contadino che ha chiamato i carabinieri. Lella era nei pressi di una ex cava dismessa da diversi anni. Dagli accertamenti è emerso che il 26enne aveva precedenti di polizia contro il patrimonio. I carabinieri del comando provinciale di Bari, che hanno avviato le indagini, stanno cercando di appurare se l'omicidio di Lella sia da ricollegare ai tre agguati avvenuti a Bari nei giorni scorsi che hanno portato al ferimento di tre esponenti di clan locali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia