domenica 11 dicembre | 11:39
pubblicato il 28/gen/2015 14:11

Omicidio di Musy, Francesco Furchì condannato all'ergastolo

L'uomo si è sempre professato innocente

Omicidio di Musy, Francesco Furchì condannato all'ergastolo

Torino, 28 gen. (askanews) - Condannato all'ergastolo Francesco Furchì, accusato dell'omicidio del consigliere comunale torinese Alberto Musy.

La Corte d'Assisse di Torino, presieduta dal giudice Pietro Capello, ha condannato Furchì, che si è sempre professato innocente, al carcere a vita, accogliendo la richiesta dell'accusa sostenuta dal pm, Roberto Furlan.

Musy morì il 22 ottobre 2013. Il politico torinese fu vittima di un agguato a colpi di pistola il 21 marzo 2012 nell'androne della sua abitazione. Un'aggressione che lo ridusse in coma e che lo portò alla morte dopo 19 mesi di agonia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina