lunedì 23 gennaio | 18:20
pubblicato il 23/ott/2014 19:10

Omicidio Claps, Cassazione conferma condanna 30 anni Restivo

Definitiva la condanna, Elisa Claps uccisa 21 anni fa a Potenza

Omicidio Claps, Cassazione conferma condanna 30 anni Restivo

Roma, 23 ott. (askanews) - La Cassazione ha reso definitiva la pena a 30 anni di reclusione nei confronti di Danilo Restivo per l'omicidio di Elisa Claps. La prima sezione penale della Cassazione non ha riconosciuto l'aggravante della crudeltà, per mancanza di prove, decisione che però non cambia l'entità della pena.

Elisa Claps è stata uccisa 21 anni fa a Potenza, il 12 settembre 1993, quando aveva 16 anni, ma per lungo tempo il suo destino è stato un mistero. Solo nel 2010, infatti, i suoi resti sono stati scoperti nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità a Potenza.

Restivo è attualmente detenuto in Inghilterra, dove deve scontare una condanna per l'omicidio di un'altra donna, Heather Bennet.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4