lunedì 05 dicembre | 21:38
pubblicato il 19/dic/2013 12:00

Omicida evaso, Procuratore Genova: è potenzialmente pericoloso

Procuratore capo Genova: lo stiamo cercando su territorio vasto

Omicida evaso, Procuratore Genova: è potenzialmente pericoloso

Genova, 19 dic. (askanews) - "Non c'è nessun avvertimento particolare da dare alla popolazione, ma certamente è un soggetto potenzialmente pericoloso". Lo ha detto il procuratore capo di Genova, Michele Di Lecce, parlando di Bartolomeo Gagliano, il pluriomicida evaso dal carcere genovese di Marassi dopo un permesso premio, a margine di una conferenza stampa su un'operazione dei carabinieri del reparto operativo per la tutela del patrimonio culturale. Sui presunti avvistamenti del pericoloso latitante, Di Lecce ha precisato: "Non posso dire se ritengo attendibili le segnalazioni arrivate, certo è che sono stati predisposti tutti gli strumenti da parte delle forze di polizia che in casi come questo vengono attivati. Lo stiamo cercando su un territorio piuttosto vasto", ha concluso il procuratore capo del capoluogo ligure.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari