venerdì 20 gennaio | 14:52
pubblicato il 21/feb/2011 14:45

Olimpiadi 2020/ Dopo no Montezemolo verso nomina Mario Pescante

L'ufficialità arriverà mercoledì durante Stati Generali di Roma

Olimpiadi 2020/ Dopo no Montezemolo verso nomina Mario Pescante

Roma, 21 feb. (askanews) - Dopo il no di Luca Cordero di Montezemolo si va verso la nomina di Mario Pescante alla presidenza del comitato promotore della candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020. Non c'è ancora l'ufficialità, ma il vicepresidente del Comitato olimpico internazionale ed ex presidente del Coni sarebbe in pole position per il posto già rifiutato, oltre che da Montezemolo, anche dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e da Nerio Alessandri. Un posto per il quale "si è ora orientati a scegliere un uomo di sport" e il profilo di Pescante "risponderebbe all'identikit". D'altra parte, il nome di Mario Pescante, che proprio stamattina ha incontrato Gianni Letta, era anche nella rosa di candidati in mano al Campidoglio. L'ufficialità della candidatura, secondo quanto confermato dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, dovrebbe arrivare mercoledì in occasione degli Stati Generali della città di Roma. Ed è stato lo stesso Alemanno stamattina, nel prendere atto del no di Montezemolo, a spiegare che il Campidoglio stava lavorando, insieme al Governo e al Coni, "per trovare un presidente di profilo diverso da quello imprenditoriale". Pescante ha iniziato la sua carriera di dirigente sportivo già a livello universitario ed è stato nominato segretario generale del Coni nel 1973. Capo missione della squadra italiana a sette edizioni dei Giochi olimpici estivi e a cinque dei Giochi olimpici invernali, è stato eletto presidente del Coni nel 1993 e ha guidato il Coni fino al 1998. Fondatore dell'Accademia nazionale olimpica, è membro del Cio dal 1994 ed è stato vicepresidente dell'associazione dei Comitati Olimpici Nazionali dal 2001 al 2006. Pescante ha ricoperto l'incarico di sottosegretario ai Beni culturali con delega allo sport in due governi Berlusconi, dal 2001 al 2006. Eletto deputato all'inizio della XIV Legislatura per Forza Italia, è stato confermato alle ultime elezioni politiche. Attualmente ricopre la carica di presidente della commissione politiche dell'Unione Europea della Camera dei deputati. stato commissario straordinario per i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 ed ha ricoperto la stessa carica per i Giochi del Mediterraneo di Pescara del 2009. Il 9 ottobre 2009 è stato eletto vicepresidente del Cio, primo italiano a ricoprire questo incarico.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Sanità
Salute, Lorenzin: via libera al Piano nazionale vaccini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"