sabato 10 dicembre | 04:51
pubblicato il 21/giu/2013 10:01

Ocse: durata media procedimento civile 788 giorni. In Italia 8 anni

(ASCA) - Roma, 21 giu - Nel 2010 la durata media dei procedimenti civili (per tutti e tre i gradi di giudizio) nell'area Ocse e' stata di 788 giorni. Per l'Italia si parla di ben 8 anni. Buon interprete la Svizzera con 368 giorni. Lo rivela la stessa Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico in un nuovo studio realizzato con il sostegno della Banca d'Italia e il ministero dell'Economia, che mette a confronto 24 sistemi giudiziari al mondo.

Per quanto riguarda il primo grado, invece, l'Ocse fa sapere che la media della durata di un processo, sempre nel 2010, e' stata di 240 giorni: il miglior interprete, in questo caso, e' stato il Giappone con 107 giorni. Slovenia e Portogallo si sono attestati intorno ai 420 giorni, mentre l'Italia a 564.

I costi di accesso al sistema giudiziario di ogni singolo Paese (spese di giudizio, spese di consulenza, onorari degli avvocati) dipendono fortemente dalla lunghezza dei processi: i sistemi caratterizzati da sperimentazioni lunghe - prosegue l'Ocse - tendono ad essere piu' costosi.

rba/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina