venerdì 24 febbraio | 19:15
pubblicato il 15/dic/2011 09:18

Nuovo "scacco matto" alla camorra: in ginocchio clan Mallardo

In manette 3 imprenditori che riciclavano i soldi dei boss

Nuovo "scacco matto" alla camorra: in ginocchio clan Mallardo

Roma (askanews) - Nuovo scacco matto alla camorra: nella mattinata del 15 dicembre un importante blitz della Guardia di finanza di Roma ha sgominato un gruppo di imprenditori che riciclava denaro per conto del clan Mallardo, egemone nell'area di Giugliano nel Napoletano ma operante anche nel basso Lazio. Nell'operazione, denominata "Tahiti", sono scattate le manette per tre imprenditori, operanti nel settore dell'edilizia e titolari di concessionari auto, non affiliati ma ritenuti contigui al clan. Il loro compito era quello di investire in LAzio, in attività apparentemente regolari, i soldi dei boss di provenienza illecita. Sono stati sequestrati, inoltre, beni e aziende per un valore di oltre 50 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech