venerdì 24 febbraio | 02:44
pubblicato il 31/ott/2011 13:58

Nuova emergenza rifiuti a Palermo, mancano i fondi

La raccolta che procede a rilento. Problemi in periferia

Nuova emergenza rifiuti a Palermo, mancano i fondi

Torna critica la situazione dei rifiuti a Palermo. In alcune zone della città, soprattutto le aree periferiche e quelle che costeggiano l'autostrada lungo l'asse di viale della Regione Siciliana, i cumuli di immondizia hanno letteralmente invaso i marciapiedi, e in alcuni casi anche le carreggiate stradali. A determinare l'ennesimo rallentamento nella raccolta dell'immondizia è stata, nei giorni scorsi, la decisione dei commissari straordinari di Amia, di ridurre di un terzo i turni domenicali, lasciando in servizio solo 90 persone e una trentina di automezzi; un'esigenza dettata dalla mancanza di fondi per garantire ai netturbini il riconoscimento delle ore di straordinario, nell'attesa dei tanto sospirati 10 milioni di euro chiesti al Comune dai commissari straordinari.Una situazione difficile, dunque, che rischia di diventare insostenibile, con l'arrivo a Palermo degli annunciati temporali previsti nei prossimi giorni.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech