martedì 06 dicembre | 23:26
pubblicato il 10/ott/2013 12:00

Nubifragio Taranto, recuperato il corpo della quarta vittima

E' Pino Bianculli, l'infermiere 32enne del materano

Nubifragio Taranto, recuperato il corpo della quarta vittima

Roma, 10 ott. (askanews) - I vigili del fuoco e la forestale hanno trovato il corpo senza vita della quarta vittima causata dal nubifragio nella zona di Ginosa, nel tarantino. Si tratta di Pino Bianculli, 32 anni di Montescaglioso (Matera), impiegato di una clinica privata di Ginosa. Il corpo è stato trovato in contrada Pantano. Il cadavere del giovane infermiere, completamente ricoperto di fango e canne, è stato rinvenuto a 300-400 metri di distanza dalla sua auto ed estratto con l'ausilio di un'escavatrice. stato riconosciuto dal padre, presente sul posto. Bianculli è l'ultima vittima dell'esondazione che ha colpito la zona adiacente il fiume Bradano. Nei giorni scorsi erano stati già recuperati i corpi di tre persone: la 30enne Rossella Pignalosa, Chiara Moramarco, 25 anni, e il marito Giuseppe Bari, 32 anni. Nella zona continuano le operazioni di soccorso ad abitazioni e persone ancora in difficoltà.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni