domenica 11 dicembre | 12:53
pubblicato il 09/nov/2011 17:18

Nubifragio Genova, parroco a funerali edicolante: "Una martire"

Un applauso accompagna la bara di una delle sei vittime

Nubifragio Genova, parroco a funerali edicolante: "Una martire"

L'acqua scomposta, violenta, rabbiosa: nelle parole di don Ettore Spandonari, parroco del quartiere genovese di Quezzi, è la mano rabbiosa che si è abbattuta su Evelina Pietranera, l'edicolante di 50 anni morta venerdì scorso durante l'esondazione del rio Fereggiano. Il prete ha ricordato la solidarietà e generosità della donna, che familiari e amici già conoscevano, e che le ha permesso di non essere sconfitta neanche dalle acque.Al termine del funerale il parroco ha spiegato che "c'è un rapporto di causa ed effetto" e quello che è accaduto "può essere responsabilità dei politici, degli amministratori di questi anni e anche degli stessi cittadini che, ad esempio, buttano la spazzatura nel fiume". La bara all'uscita dalla chiesa è stata accompagnata da un lungo applauso.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina