domenica 04 dicembre | 21:25
pubblicato il 20/set/2011 13:11

Nubifragio a Palermo, dopo 24 ore la città ancora sommersa

Spunta il sole ma le strade sono allagate e traffico in tilt

Nubifragio a Palermo, dopo 24 ore la città ancora sommersa

Una città sommersa. E' ancora così Palermo, 24 ore dopo il nubifragio che per un giorno intero ha spazzato la città con forti piogge e raffiche di vento. Dopo un'altra mattinata di pioggia, il sole è spuntato sulla città, ma le strade sono ancora allagate e il traffico in tilt. D'altronde il nubifragio è stato molto violento: sono esplosi tombini, cartelli e alberi sono stati divelti: molte vie della città si sono trasformate in fiume, e tamponamenti e macchine bloccate hanno peggiorato la situazione. Per tutto il giorno i sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno lavorato per liberare gli automobilisti bloccati in sottopassaggi allagati. Ma per i palermitani le notizie in arrivo non sono rassicuranti: il sole comparso in città è solo passeggero, per i prossimi giorni sono previste nuove piogge.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari