domenica 22 gennaio | 09:28
pubblicato il 01/mar/2012 13:24

No Tav, irruzione al ristorante. La proprietaria: tanta paura

Le forze dell'ordine sfondano la porta alla "La Rosa Blu"

No Tav, irruzione al ristorante. La proprietaria: tanta paura

Valsusa (askanews) - Dopo l'irruzione della polizia nella trattoria "La Rosa Blu" di Bussoleno, parla la proprietaria del locale nel quale, secondo la signora, si trovavano persone che stavano mangiando, sia No Tav sia operai, e la situazione era del tutto tranquilla. "Sono arrivati i poliziotti, hanno bussato alla porta e io ho chiesto di aspettare un attimo, dalla paura non riuscivo neppure a trovare le chiavi, la gente era spaventata. E loro poi hanno sfondato, sono entrati e hannio chiesto i documenti. Non è successo niente di che, però c'è stata tanta paura".La Questura di Torino ha fatto sapere di avere già comunicato ai titolari de "La Rosa Blu" la procedura per il risarcimento dei danni subiti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Hotel Rigopiano, ospedale Pescara: 9 soccorsi in buone condizioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4