sabato 10 dicembre | 13:41
pubblicato il 07/feb/2013 20:33

No Tav, il comune di Chiomonte contro le recinzioni: illegali

Ingiunzione per la rimozione. L'azienda Ltf annuncia ricorso

No Tav, il comune di Chiomonte contro le recinzioni: illegali

Torino (askanews) - Il Comune di Chiomonte, sul cui territorio sorge il cantiere per la Torino-Lione, ha ingiunto a Ltf, la società responsabile della parte comune italo-francese del futuro collegamento ferroviario, di rimuovere tutte le recinzioni, i cancelli e altri manufatti costruiti al di fuori dell'area di cantiere, come ha spiegato l'avvocato Massimo Bongiovanni. L'azienda italo francese ha subito replicato, annunciando ricorso.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina