sabato 21 gennaio | 14:18
pubblicato il 02/mar/2012 09:58

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

"Repressione violenta può portare a ulteriore stretta democrazia"

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

Genova, (askanews) - "Oggi la situazione è persino più preoccupante di quanto potesse essere alla vigilia del G8 di Genova". Così Giuliano Giuliani, padre del manifestante ucciso durante gli scontri del G8 del 2001, commenta quello che sta succedendo in Val Susa. "E' un operazione senza senso - ha detto - perché per risparmiare un'ora nel traffico ferroviario delle merci si massacra una valle e migliaia di persone che ci vivono. Penso che ci vorrebbe davvero qualcuno con la testa sulle spalle che decidesse di sospendere i lavori e riprendere una discussione nel merito".

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4