giovedì 23 febbraio | 19:31
pubblicato il 02/mar/2012 09:58

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

"Repressione violenta può portare a ulteriore stretta democrazia"

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

Genova, (askanews) - "Oggi la situazione è persino più preoccupante di quanto potesse essere alla vigilia del G8 di Genova". Così Giuliano Giuliani, padre del manifestante ucciso durante gli scontri del G8 del 2001, commenta quello che sta succedendo in Val Susa. "E' un operazione senza senso - ha detto - perché per risparmiare un'ora nel traffico ferroviario delle merci si massacra una valle e migliaia di persone che ci vivono. Penso che ci vorrebbe davvero qualcuno con la testa sulle spalle che decidesse di sospendere i lavori e riprendere una discussione nel merito".

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech