sabato 10 dicembre | 02:46
pubblicato il 02/mar/2012 09:58

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

"Repressione violenta può portare a ulteriore stretta democrazia"

No Tav, Giuliani: situazione preoccupa più di vigilia G8-VideoDoc

Genova, (askanews) - "Oggi la situazione è persino più preoccupante di quanto potesse essere alla vigilia del G8 di Genova". Così Giuliano Giuliani, padre del manifestante ucciso durante gli scontri del G8 del 2001, commenta quello che sta succedendo in Val Susa. "E' un operazione senza senso - ha detto - perché per risparmiare un'ora nel traffico ferroviario delle merci si massacra una valle e migliaia di persone che ci vivono. Penso che ci vorrebbe davvero qualcuno con la testa sulle spalle che decidesse di sospendere i lavori e riprendere una discussione nel merito".

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina