sabato 03 dicembre | 23:24
pubblicato il 20/nov/2013 18:28

No Tav: Cuperlo (Pd), assalto a sedi partito atto fascista

(ASCA) - Roma, 20 nov - ''Non si puo' tollerare questo assalto a una sede di partito perche' e' un comportamento fascista''. E' duro il commento di Gianni Cuperlo, candidato alla segretaria del Partito democratico, giunto subito dopo gli scontri avvenuti davanti alla storica sede del Pd in via dei Giubbonari, ora massicciamente presidato dalle forze dell'ordine.

''Quando si assaltano le sedi partito nel nostro paese, che ha conosciuto in altre epoche simili comportamenti, non ci puo' che essere preoccupazione. Si possono certo criticare le scelte del Partito democratico ma non si possono tollerare questi tipi di comportamenti e questi assalti violenti''.

Cuperlo ha quindi spiegato il perche' del suo arrivo in via dei Giubbonari: ''Quello che e' avvenuto e' un atto che non va sottovalutato e io sono venuto a portare un abbraccio e la mia solidarieta' ai militanti. Certamente questo e' un momento di grande sofferenza ma occorre mettere dei paletti''. gc/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari