sabato 10 dicembre | 12:26
pubblicato il 03/ott/2013 20:06

No Tav: assessore regionale a giudizio per diffamazione leader Perino

(ASCA) - Torino, 3 ott - L'assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino, e' stata rinviata a giudizio per diffamazione aggravata ai danni di Alberto Perino, leader del movimento No Tav. Perino aveva sporto querela contro l'assessore, per alcune sue dichiarazioni in occasione degli espropri dei terreni per il cantiere della Torino-Lione. I fatti risalgono al novembre del 2010. Dopo un incontro al Comune di Susa tra sindaco, cittadini e avvocati, durante il quale il Movimento No Tav aveva messo a disposizione dei proprietari dei terreni una forma di consulenza legale, Bonino aveva dichiarato che ''i cittadini di Susa sono ottimamente tutelati dal loro sindaco e non sentono certamente il bisogno dell'appoggio dei fiancheggiatori dei terroristi''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina