venerdì 20 gennaio | 11:24
pubblicato il 03/ott/2013 20:06

No Tav: assessore regionale a giudizio per diffamazione leader Perino

(ASCA) - Torino, 3 ott - L'assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino, e' stata rinviata a giudizio per diffamazione aggravata ai danni di Alberto Perino, leader del movimento No Tav. Perino aveva sporto querela contro l'assessore, per alcune sue dichiarazioni in occasione degli espropri dei terreni per il cantiere della Torino-Lione. I fatti risalgono al novembre del 2010. Dopo un incontro al Comune di Susa tra sindaco, cittadini e avvocati, durante il quale il Movimento No Tav aveva messo a disposizione dei proprietari dei terreni una forma di consulenza legale, Bonino aveva dichiarato che ''i cittadini di Susa sono ottimamente tutelati dal loro sindaco e non sentono certamente il bisogno dell'appoggio dei fiancheggiatori dei terroristi''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale