sabato 03 dicembre | 17:18
pubblicato il 09/gen/2013 18:51

Nigeria: Piano di Sorrento attende in festa i tre marittimi liberati

(ASCA) - Napoli, 9 gen - Il sindaco di Piano di Sorrento ha acceso l'albero di Natale allestito ma con le luci spente, il primo cittadino di Pompei ha preso accordi con il Vescovo Tommaso Caputo che si insediera' ufficialmente il 12 gennaio; E l'armatore Mario Mattioli, ad dell'Agusta Offshore (societa' armatrioce di Asso 21, manifesta la sua felicita' dichiarando: ''Per noi l'anno comincia oggi''. Sono queste alcune delle reazioni dei compaesani dei marittimi di Asso 21 liberati dopo una prigionia di 15 giorni. I tre protagonisti dell'avventura con i pirati hanno sentito i familiari per telefono. Il comandante Emiliano Astarita, ha chiamato il papa', la moglie e i bimbi. Il direttore di macchina Giuseppe D'Alessio ha perfino scherzato con una liberatoria espressione napoletana: '''E pirati nun ce sopportavano cchiu'!!''. Contento anche l'altro marinaio, Salvatore Mastellone, di Piano di Sorrento. Buone le condizioni di salute anche del cittadino ucraino rapito con i tre italiani.

dqu/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari