sabato 10 dicembre | 00:37
pubblicato il 01/feb/2012 12:41

Neve a Torino, in azione spalatori: rischio ghiaccio sulle strade

Disagi in città, molte scuole ancora chiuse

Neve a Torino, in azione spalatori: rischio ghiaccio sulle strade

Torino (askanews) - Pale in mano e stivali ai piedi, molti torinesi hanno dovuto spalare la neve per poter uscire in macchina. Nel capoluogo piemontese è nevicato molto meno rispetto a domenica 29 gennaio, ma a causa delle temperature rigide di molti gradi sotto lo zero, la neve si è ghiacciata, creando difficoltà alla circolazione.Il Comune ha mobilitato altri 200 spalatori a chiamata, oltre ai 350 già messi in campo da Amiat. E si è deciso di allertarne altri 150 da impiegare nei punti più delicati. Oltre trenta mezzi hanno provveduto a spargere 650 tonnellate di sale per le strade. Disagi sono stati segnalati soprattutto nelle zone collinari, e molte scuole sono rimaste chiuse.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina