venerdì 24 febbraio | 07:45
pubblicato il 05/mar/2012 19:02

Naufragio Giglio/Vento e mare grosso,sospeso svuotamento serbatoi

Finora recuperati 1.675 metri cubi di idrocarburi

Naufragio Giglio/Vento e mare grosso,sospeso svuotamento serbatoi

Roma, 5 mar. (askanews) - A causa del peggioramento delle condizioni meteo marine sull'Isola del Giglio, con l'aumento della ventilazione e del moto ondoso, le operazioni di recupero del carburante dalla Costa Concordia sono state temporaneamente sospese. Lo fa sapere la struttura del Commissario delegato per l'emergenza per il naufragio della nave, spiegando che solo con il miglioramento delle condizioni del mare si potrà procedere alla rimozione del restante carburante dai tank della sala macchine, collegandoli direttamente alla pompa d'aspirazione senza dover procedere alla flangiatura. I tecnici di Smit Salvage e Neri hanno quindi riportato il pontone Meloria in porto, dopo aver terminato, nel corso della mattina, l'aspirazione del carburante in galleggiamento all'interno della sala macchine: le operazioni di defueling, iniziate domenica 12 febbraio, hanno finora portato al recupero, tra lo svuotamento dei serbatoi e lo skimmering, di 1.675 metri cubi di idrocarburi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech