martedì 24 gennaio | 14:16
pubblicato il 26/gen/2012 13:03

Naufragio Giglio/Procuratore Grosseto:Non ci sono altri indagati

"Indagini lunghe e complesse, tanti testimoni da sentire"

Naufragio Giglio/Procuratore Grosseto:Non ci sono altri indagati

Isola d. Giglio (Gr), 26 gen. (askanews) - La Procura di Grosseto sta affrontando "indagini lunghe e complesse" per il naufragio della Costa Concordia del 13 gennaio davanti all'isola del Giglio. Così il procuratore capo Francesco Verusio risponde ai giornalisti sull'andamento dell'inchiesta. "Allo stato non ci sono altri indagati" oltre al comandante Francesco Schettino e al primo ufficiale Ciro Ambrosio. "Ci sono tante persone da sentire", ha aggiunto Verusio che poi si rivolge così ai cronisti: "lasciateci lavorare. Mi meraviglia come voi possiate avere i verbali". Verusio questa mattina ha effettuato un sopralluogo in motovedetta intorno alla nave.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4