giovedì 19 gennaio | 17:04
pubblicato il 25/gen/2012 20:50

Naufragio Giglio/ Rischio salute, Asl pone limite a ricerche sub

Non possono entrare a contatto con le acque dei pozzi

Naufragio Giglio/ Rischio salute, Asl pone limite a ricerche sub

Porto S.Stefano(Gr), 25 gen. (askanews) - I rischi per la salute dei sommozzatori si aggiungono alle difficoltà tecniche per le ricerche all'interno della Costa Concordia, naufragata davanti all'isola del Giglio il 13 gennaio. Oggi sono stati definiti dei limiti ben precisi: i sub non possono scendere, in teoria, sotto i 50 metri, ma già 25-30 è una profondità estrema, le immersioni non possono durare più di 50 minuti e stasera la Asl ha di Grosseto ha posto un altolà alle esplorazioni nei punti della nave, ad esposizione batteriologica. Nel briefing quotidiano, il direttore tecnico delle ricerche, Ennio Aquilino, ha spiegato che "il personale che si immerge in alcuni pozzi, dove ci sono problemi di ossidazione del materiale in putrefazione" deve "evitare il contatto della propria mucosa in immersione e l'acqua". I sub rischiano dunque la salute per le possibili contaminazioni batteriologiche dell'acqua, oltre agli ostacoli che incontrano sulla loro strada. "Per adesso -ha detto ancora Aquilino- i sub hanno solo attrezzature leggere da sommozzatore e non è pensabile che possano usare gli scafandri, che eviterebbero contatto con acqua ma ne impedirebbero i movimenti". Per tutti questi motivi, la Asl 9 di Grosseto ha inviato una lettera al Commissario delegato. "In attesa di avere disponibili i risultati definitivi delle analisi microbiologiche, la Usl - si legge in una nota - ritiene che a scopo precauzionale debbano essere sospese le immersioni nelle zone D ed E: si tratta di corridoi nei quali i soccorritori gia' non stanno operando" I rischi batteriologici, dunque, intensificano le difficoltà di esplorare fino in fondo la nave naufragata". E tra le varie unità impegnate sull'isola del Giglio ci si comincia a domandare se, di fronte a questa somma di fattori, per le ricerche si avvicini il giorno della loro conclusione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale